Guide

Quanta Acqua Bere in Estate

Con l’arrivo della stagione calda è importante seguire una dieta equilibrata, leggera e ricca di cibi idratanti. L’Osservatorio Nutrizionale e sugli Stili di Vita, promosso da Grana Padano, mette in evidenza che la quantità di acqua da assumere quotidianamente per affrontare nel modo migliore la calura estiva è di circa 3 litri.

Secondo i dati raccolti su un campione di più di 7mila persone, la popolazione italiana introduce attraverso gli alimenti, circa 1,2 litri di acqua al giorno, gli uomini (1,263 ml) più delle donne (1,061 ml).

Quindi, se durante l’inverno, il giusto numero di bicchieri d’acqua è tra i 6 e gli 8, in estate questi dovrebbero salire a circa 10.

A tal proposito, infatti, Michela Barrichella, responsabile della Struttura di Dietetica e Nutrizione Clinica ICP di Milano, spiega che l’alimentazione estiva da preferire dev’essere ricca di porzioni di frutta di stagione, come anguria e melone, verdura, meglio se cotta, frappè, frullati di frutta, yogurt e latte.

Questi cibi, in quanto fonti primarie di liquidi e sali minerali, dovrebbero coprire la metà del “fabbisogno idrico”. L’altra metà, pari a 1,5 litri, è interamente assunta con l’acqua.

Risulta essere importante bere molta acqua, in quanto, il nostro organismo soltanto respirando, perde fisiologicamente, quasi mezzo litro di liquidi nell’arco di 24 ore.

Quando poi, il sole estivo contribuisce a far salire la colonnina di mercurio, il rischio di disidratazione tende a crescere e con essi, tutta una serie di spiacevoli sintomi, come giramenti di testa, stato confusionale, calo repentino della pressione e via dicendo, che variano con l’età.